GRUPPO FACEBOOK

PAGINA UFFICIALE

categorie - ARMI CORTE

PISTOLA FROMMER-STOP





Non molto aggraziata nelle linee, ma un'interessante piccola pistola ricca di storia. 

La FROMMER STOP calibro 7,65 Frommer.

Progettata da Rudolph Frommer, con meccanica a lungo rinculo e costruita dalla Fegyvergyar (FEG) a Budapest dal 1912 (primo contratto), era l'arma da fianco compatta dell'Honvédség, il Regio Esercito Ungherese, per il quale quest'arma fu protagonista nel primo conflitto mondiale. Successivamente dal 1914 iniziarono le commesse di costruzione per tutti gli alleati delle potenze centrali oltre anche un lotto per destinazione commerciale.

La Stop viene quindi distinta dalla produzione civile dai marchi presenti a sinistra sul ponticello del grilletto. Il modello esposto in foto presenta BP (=Budapest) con gli stemmi araldici dell'Impero Austro-Ungarico post mortem dell'imperatore Francesco Giuseppe e il sequenziale numero 17 che identifica la produzione in piena Grande Guerra, 1917. Si vocifera che il nome "stop" fosse stato scelto in modo sarcastico per dare il significato di "ferma il nemico".

La Frommer Stop, essendo una piccola pistola da fianco con dimensioni tipiche del suo calibro, la troviamo al fianco di reparti minori (non prima linea) o di sottoufficiali degli eserciti: Austro Ungarico, Tedesco, Bulgaro e Impero Ottomano. 

Successivamente al disfacimento dell'Impero (1918-1919) rimase d'ordinanza del Regio Esercito, del reparto di Polizia e Gendarmeria del neo nato Regno d'Ungheria con la denominazione di Minta-Pisztoly 19M. Nonostante la complessità e il grande costo di costruzione, venne prodotta fino al 1929 e utilizzata dal Magyar királyi honvédség fino al secondo conflitto mondiale.

Venendo all'impianto collezionistico del pezzo, la Stop non è di facilissima reperibilità con marchi militari, ma dal momento in cui la legge della domanda e dell'offerta si impone sul valore, è possibile acquistarla con pochissime centinaia di euro. Come molte altre armi centenarie, le condizioni ne impongono il valore. In questo caso però il tempo ha lasciato il segno.

Riguardo al calibro è doveroso segnalare che, seppur classificata con il calibro 7,65x17 Browning, il calibro della Stop è il 7,65x17 Frommer. Non è raro trovare tiratori e possessori di questa arma che lamentano il mancato riarmo del secondo colpo oppure di un inceppamento. Infatti la munizione originaria, nonostante abbia le stesse identiche quote del Browning, ha una potenza superiore che permette il riarmo semiautomatico senza alcun problema.

Riportiamo la tabella con i seriali per ricondurre l'anno di produzione dell'arma.

1912 - 10000-12000

1913 - 12000-18000

1914 - 18000-30000

1915 - 30000-55000 (9mm: 35191 - 49212)

1916 - 55000-133000 (9mm: 101900 - 110137)

1917 - 133000-208500 (9mm: 116524 145617)

1918 - 208500-277500

1919 - 277500-277500

1920 - 277500-295900

1921 - 295900-327000

1922 - 327000-335000

1923 - 335000-340000

1924 - 340000-345000

1925 - 345000-350000

1926 - 350000-355000

1927 - 355000-360000

1928 - 360000-363000

1929 - 363000-364000

1916 'B' or 'D' in carattere gotico con corona: 57898 - 92542

1920-21 marchio di prova 'Sr' 291865, 292414, 299532, 300141, 300825

LA FONDINA: 
(chiediamo a qualche collezionista di inviarci delle belle fotografie)

  

CLASSIFICAZIONE COLLEZIONISTICA:

Reperibilità 3
Valore Storico 2
Valore nel Tempo 3
Valore di Mercato 1
Stato dell'Arma GRADE D-

Per consultare la legenda, clicca qui

Copyright© 2017 - Daniele Belussi per CoEx

 

FOTO D'EPOCA:
1) Non molto visibile, ma in questa foto possiamo vederla tra le mani di ben due soldati dell'impero tedesco verso la fine della guerra (circa 1917). Il primo a destra e il primo a sinistra.
2) I nostri italiani con una Frommer Stop sicuramente di preda bellica.

 


condividi: